Uber-vs-ncc è scontro.

SERVIZIO NCC CONTRO UBER – I PRO E I CONTRO DI SCEGLIERE UN SERVIZIO SENZA LICENZA

 

Cos’è un servizio NCC

A differenza di quello che avviene con Uber, in Italia conosciamo da tempo cos’è un servizio NCC.
NCC è l’acronimo di noleggio con conducente ed è una particolare tipologia di trasporto privato che garantisce agli utenti la comodità di un viaggio con autista specializzato e con norme e regole molto affini (ma non uguali) a quello dei Taxi.
Le caratteristiche principali di un servizio NCC sono: possibilità di prelevare gli ospiti (spesso crocieristi) presso i punti di attracco, possibilità di seguire percorsi riservati, servizio con licenza (affidabilità), servizio per utenza con esigenze specifiche.

Cos’è un servizio di trasporto Uber

 
Servizio di trasporto Uber - Cos'è?

Uber in Italia è ormai una realtà, amara per molti tassisti, ma reale a tal punto da far scatenare polemiche tra le associazioni dei tassisti e tra quelli NCC.
Ma di cosa si tratta? Uber è anch’esso un servizio di trasporto privato, nato in Italia nel 2014 e lanciato a San Francisco nel 2010. Il servizio si è poi espanso a macchia d’olio in tutte le nazioni coinvolgendo milioni di utenti attivi. Il servizio si basa sull’utilizzo di una app che mette in contatto diretto passeggeri e autisti.
Viene ormai definito come un servizio di “car sharing”.
Ma come funziona il servizio?
Attraverso l’utilizzo dell’applicazione dedicata ai nuovi smartphone in commercio, si richiede una corsa cliccando sulle opzioni di viaggio. Si visualizzano così gli orari, le dimensioni delle auto e i prezzi delle corse. Tutto quello che resta fare è inserire la posizione geografica di prelievo e inviare la richiesta del servizio al conducente che in breve tempo si farà trovare sul luogo concordato.

I PRO E I CONTRO

I Contro:
Nell’era dei social media e di internet, Uber è indubbiamente un servizio accattivante e moderno.
Ci chiediamo però se non sia un po’ troppo moderno.
Non sarà mica un servizio che ha poco del privato e che mette in pericolo la nostra privacy e sicurezza?
Che garanzie ha l’utente finale? Pensiamo si possano avere garanzia attraverso il rilascio di un feedback su come è andata la corsa e il servizio offerto?
Diamo davvero le chiavi della nostra vita e incolumità fisica a una persona che non conosciamo?
Sono tutti interrogativi che ci poniamo di fronte a un servizio molto “social” ma che sotto il punto di vista della sicurezza ci lascia perplessi.
Nello spazio sottostante vi forniamo un articolo che ha destato parecchio interesse e che vi invitiamo a leggere. Tale articolo pone alcuni spunti di riflessione. A seguire il link:
 
https://www.huffingtonpost.it/2018/05/01/stupri-su-uber-uninchiesta-della-cnn-svela-che-negli-ultimi-4-anni-almeno-103-autisti-sono-stati-accusati_a_23424255/
 
I Pro:
Certamente dopo aver letto la sezione riguardante “i contro”, trovare dei pro al servizio è alquanto complicato. Il servizio si rivolge indubbiamente ad un’utenza giovane ma anche a tutti gli utenti che hanno un medio budget a disposizione per potersi permettere “servizi con licenza regolari” come taxi o ancora meglio NCC.
Se avete uno spirito avventuroso è però il servizio che fa per voi, economico e social. Spesso gli utenti hanno a disposizione una piattaforma di feedback che possono rilasciare dopo la corsa effettuata.
Il giudizio influenza molto la reputazione del conducente che farà fatica a trovare nuovi clienti qualora dovesse ricevere bassi punteggi.

I PRO E I CONTRO DEL SERVIZIO NCC

A nostro parere il servizio NCC non dovrebbe nemmeno essere paragonato a un servizio di Car Sharing perché offre sicurezze e garanzie non comparabili. Certamente la prestazione economica del servizio si rivolge ad un’utenza attenta e per certi versi anche esigente e anche le modalità di prenotazione presentano enormi differenze. Il servizio di noleggio con conducente va prenotato prima, si sceglie il miglior punto di prelievo adeguato e si fissano appuntamenti e orari, differenza importante rispetto al servizio Uber dove basta solamente un clic dal proprio smartphone.
I pro e i contro dei due servizi sono facilmente valutabili e chiari a tutti gli utenti.

CONCLUSIONI

Differenze importanti sia per quanto riguarda il prezzo, sia per quanto riguarda le sicurezze e la privacy ma si tratta pur sempre di un servizio esploso negli ultimi anni che desta perplessità ma anche stupore per il suo enorme successo. Sicuramente i fattori del successo sono innumerevoli e se codesto servizio è talmente famoso e diffuso, sicuramente, non possiamo che pensarlo come un servizio rivoluzionario. Sarà proprio così?
A voi la scelta.