L'inverno in Sicilia. Cosa fare e che posti visitare

COSA FARE IN SICILIA NEI MESI INVERNALI. INFO UTILI PER VACANZE INVERNALI

Normalmente, quando si pensa alla Sicilia la si collega immediatamente alle sue bellissime spiagge, al mare cristallino e alle giornate di sole tipiche della bella stagione. I più non sanno, tuttavia, che una vacanza invernale in Sicilia offre esperienze indimenticabili sia agli amanti della montagna e dello sci, sia a chi preferisce visitare le città d’arte e i paesi pittoreschi dell’isola senza il caldo intenso dell’estate, grazie alle temperature miti e al calore dei suoi abitanti.

Se state pensando di organizzare una vacanza in Sicilia in inverno, ma non siete sicuri di cosa vedere o dove andare, in questo articolo troverete una serie di idee e spunti per organizzare il vostro viaggio e vivere un’esperienza davvero indimenticabile.

Cosa fare in Sicilia in inverno

LA NEVE IN SICILIA: LA MONTAGNA PER GLI AMANTI DEGLI SPORT INVERNALI

 

  1. ETNA SUD: NICOLOSI E RIFUGIO SAPIENZA

Se amate la montagna e gli sport invernali, l’Etna è sicuramente una tappa obbligatoria. Non capita tutti giorni di sciare sulla cima del vulcano più alto d’Europa mentre si ammira il golfo di Catania in tutto il suo splendore.  A circa 18 km da Nicolosi, il nero delle colate laviche si alterna al bianco della neve che le ricopre. Sulle piste del comprensorio si può praticare lo sci e lo snowboard. Da Nicolosi, inoltre, si parte per le escursioni nei crateri sommitali del vulcano.

  1. ETNA NORD: LINGUAGLOSSA E PIANA PROVENZANA

A circa 20 km da Linguaglossa, sulle piste di Piano Provenzana, è possibile raggiungere la cima del vulcano grazie a una funivia e a ben 4 impianti di risalita, dove è possibile praticare sci, sci di fondo e snowboard.

Da non perdere anche i vari tour per le cantine dell’Etna e per le gole dell’Alcantara, dove è facile rimanere affascinati dal paesaggio selvaggio e dai riflessi dell’acqua sulle pareti nere di pietra lavica.

Se vuoi scoprire come raggiungere l’Etna e cosa vedere, puoi approfondire in questo articolo.

  1. LE MADONIE: PIANO BATTAGLIA

Piano Battaglia è una località sciistica che si trova nel cuore del Parco delle Madonie, l’unico comprensorio della Sicilia occidentale, immerso in un contesto paesaggistico e ambientale di alto valore. Anche qui sarà possibile organizzare ciaspolate e praticare lo sci e lo snowboard.

Il vulcano Etna è il luogo migliore dove praticare sport invernali in Sicilia

UNA COMMISTIONE DI STILI E CULTURE: LE CITTÀ D’ARTE

 

  1. CATANIA

Catania offre opere architettoniche splendide, con il suo barocco, le chiese e i palazzi ricoperti dalla cenere dell’Etna. La città di Catania ha subito nel corso dei secoli svariate dominazioni, che si riflettono nei vari monumenti ed edifici che caratterizzano le vie cittadine. Passeggiare per le vie della città è davvero piacevole e divertente tra un arancino, una granita e delizie di ogni tipo.

Scopri le 10 cose da vedere assolutamente a Catania.

  1. SIRACUSA E NOTO

La bellezza delle due città deriva dalla loro storia millenaria, che ha visto le più diverse culture attraversare le loro strade e lasciare un segno indelebile sul loro volto e nelle loro tradizioni. Greci, romani, bizantini, arabi, normanni, aragonesi, sono solo i principali attori della mescolanza di stili e culture che rendono la Sicilia così unica e meravigliosa. Molti sono i palazzi da visitare: a Noto la Cattedrale di San Nicolò, il palazzo Modica, il Teatro; a Siracusa imperdibile il Duomo nell’isola di Ortigia.

  1. RAGUSA IBLA E MODICA

Nelle due città è possibile ammirare uno degli esiti più eleganti e straordinari dell’architettura barocca siciliana. Entrambe composte da due parti, la città alta e quella bassa, sarà facile perdervi tra le viuzze ricche di scorci sorprendenti e senza tempo. Inoltre, ogni anno in autunno a Modica si tiene il Chocomodica, festival che celebra il tipico cioccolato di Modica, famoso per la sua lavorazione a freddo e il suo gusto ruvido.

  1. PALERMO

Una volta arrivati a Palermo, perdersi nei vicoli del centro storico è facile e girare la città a piedi è il miglior modo per conoscerla veramente. È facile perdersi tra i colori vivaci e gli odori della città, e di imbattersi in chiese, piazze e palazzi storici: dalla Cattedrale che un tempo era una Moschea, caratterizzata da una commistione di stile arabo, gotico e normanno, al Palazzo dei Normanni, oggi sede della regione Sicilia.

tanti luoghi di culto in Sicilia

I COLORI DELLA TRADIZIONE: FESTIVAL, EVENTI E SAGRE

Oltre alla montagna e alle città d’arte, la Sicilia nel periodo invernale è protagonista di numerose sagre, feste religiose, fiere e mercatini, che ti faranno immergere ancor di più nel vivo del folklore e delle tradizioni popolari siciliane.

  1. FESTA DI SANT’AGATA A CATANIA

La festa di Sant’Agata si svolge dal 3 al 6 febbraio ed è probabilmente l’evento religioso più famoso di tutta la Sicilia. In tutte le strade principali del centro storico si realizzano delle particolari illuminazioni e i “devoti” seguono il fercolo della Santa per tutta la città, vestiti con il tradizionale “sacco”.

  1. CARNEVALE DI ACIREALE

Durante il mese di febbraio si svolge invece il celebre Carnevale di Acireale, uno dei più antichi e pittoreschi di tutta Italia. Il Carnevale vanta una tradizione centenaria, e migliaia di turisti ogni anno accorrono nella cittadina in provincia di Catania ad ammirare le sfilate degli imponenti carri infiorati e dei numerosi gruppi in maschera.

il carnevale piu bello della Sicilia si trova ad Acireale

  1. PRESEPE VIVENTE DI CUSTONACI

A Custonaci, in provincia di Trapani, le grotte naturali di Scurati, antico insediamento preistorico, ospitano durante il periodo natalizio lo storico presepe vivente della città, che vede la partecipazione di centinaia di figuranti tra artigiani e botteganti provenienti da tutta la Sicilia.

  1. SAGRA DEL PANETTONE A CEFALÙ

Cefalù ospita ogni anno a dicembre la celebre sagra del panettone, che vede protagonisti i maestri pasticceri pronti a far conoscere il loro panettone artigianale e tanti altri dolci natalizi. In quest’occasione, il panettone, tipico dolce meneghino, si trasforma in vera e propria specialità siciliana, grazie all’utilizzo del pistacchio, delle mandorle, dei capperi conditi.

Sei curioso di conoscere il periodo migliore per venire in Sicilia? Scoprilo qui: https://www.ionicatour.it/clima-in-sicilia-quale-periodo-migliore-per-viaggiare-in-sicilia/.